DETTAGLIO

La ravennate Res a Expo 2015

La ravennate Res a Expo 2015 Lunedì 21 settembre la cooperativa sarà ospite di Cascina Triulza dove presenterà i servizi dedicati alla sostenibilità dei processi produttivi agricoli e agroindustriali

Categorie: Expo Milano 2015,   Dalle Cooperative Tags: sostenibilità,   energia,   sviluppo,   ricerca,   expo 2015,   progettazione,   smaltimento rifiuti,   scuola,   educazione ambientale,   parco tecnologico,   consulenza,   università

Ci sarà anche RES, la cooperativa ravennate nata per la progettazione e lo sviluppo di soluzioni «sostenibili» in campo ambientale, economico e sociale, tra gli ospiti di Cascina Triulza a Expo 2015.

Una scelta, quella di partecipare ad Expo Milano nella giornata di lunedì 21 settembre, motivata dalla volontà di continuare a lavorare per fare in modo che «i termini “energia” e “progettazione” non possano più prescindere da un concetto di sviluppo sostenibile in grado di mettere a bilancio i profitti, l'ambiente in cui viviamo ed il benessere di ogni singolo cittadino».

L’impresa ravennate si è costituita a partire dal gruppo DAECO, impegnato dal 2001 in un progetto di ricerca e sviluppo nell'ambito dello smaltimento dei rifiuti e delle energie alternative finanziato dal Consorzio Spinner. Un’esperienza che ha fatto nascere l'idea di creare una società che operasse nel settore del biogas, dell’efficienza energetica e delle analisi ambientali fornendo alle imprese ed a enti di ricerca quali università e parchi tecnologici servizi di progettazione, gestione, prototipazione e consulenza.

Oggi RES opera nei settori del biogas da digestione anaerobica, della depurazione, del biochar, del risparmio energetico applicato alle costruzioni, dalla progettazione termotecnica agli audit energetici, dell’automazione e della prototipazione.

 

A Expo per l’agricolo

A Expo 2015 RES presenterà tutti quei servizi e quei prodotti che permettono di mantenere o aumentare la sostenibilità dei processi produttivi dei settori agricolo ed agroindustriale, dal trattamento degli scarti organici per mezzo delle tecnologie abbinate ai processi di digestione anaerobica e pirolisi, anche in combinazione tra loro e con il compostaggio, all’incremento del livello di automazione e comunicazione dei processi esistenti e fino alla prototipazione di attrezzature e sensoristica customizzati su esigenze specifiche.

 

Progetti formativi

Sempre ad Expo RES presenterà inoltre il progetto formativo “Dall’orto in barattolo all’orto energetico”, realizzato con la Scuola Primaria di Classe (RA) ideato e realizzato da RES con il supporto del Comune di Ravenna (Servizio Ambiente ed Energia: Ufficio Educazione Ambientale Agenda 21, ora multiCentro CEAS – Centro Educazione Ambiente Sostenibilità - Ravenna-Agenda 21; Servizio Edilizia Scolastica dell’Area Infrastrutture Civili) e del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Il progetto, che aveva l’obiettivo di far comprendere agli alunni lo stretto legame tra cibo, energia ed inquinamento, ha coinvolto gli studenti sia attraverso lezioni e laboratori didattici sia in attività manuali, facendoli lavorare nell’orto, in particolare nel fragoleto, dalla messa a dimora delle piante alla loro cura durante la stagione invernale fino all’installazione della serra, alla raccolta avvenuta a maggio e al confezionamento delle confetture a KM 0.

Ad Expo verranno presentate le fasi più importanti di questa esperienza, gli obiettivi raggiunti e verrà mostrato il cartone animato realizzato da Panebarco e C. in stretta collaborazione con RES, riassuntivo del progetto e scritto assieme ai bambini della scuola elementare coinvolta.

Per informazioni www.resitalia.org e 0544 270001

ultimeNEWS

dalleCOOPERATIVE

tiSEGNALIAMO

ilCALENDARIO

«maggio 2024»
lunmarmergiovensabdom
293012345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829303112
3456789