DETTAGLIO

I nostri Presidenti Regionali su emergenza COVID 19: Patrizia Fantin, Presidente di Confcooperative Lavoro e Servizi FVG

I nostri Presidenti Regionali su emergenza COVID 19: Patrizia Fantin, Presidente di Confcooperative Lavoro e Servizi FVG Udine, 17 marzo - Ci consegna delle riflessioni la nostra Presidente di Confcooperative Lavoro e Servizi Friuli Venezia Giulia

Categorie: Primo Piano,   Dalle Cooperative Tags:

Parlare di clima surreale anche nell’ambito economico mi pare appropriato come aggettivo, perché al “desertificazione sociale” la stiamo provando anche nelle nostre attività e nelle nostre cooperative.Non mi avventuro in analisi socio-economiche regionali o settoriali e non ripeto i bollettini di guerra che mi arrivano dai colleghi cooperatori, ma colgo l’occasione (e il piacere) di questo mio intervento per sottolineare tre temi a me cari:Un grazie sincero a tutti i soci e lavoratori che adesso stanno garantendo i servizi essenziali e la continuità produttiva delle aziende (mi riferisco ai servizi di pulizia e sanificazione, ai trasporti, alle attività in outsourcing per il sistema produttivo, ecc.);Oltre a #andràtuttobene rilancio con #saràtuttodiverso, ovvero come cooperatori, micro/piccoli/grandi, dobbiamo digerire la lezione che c’è attualmente in corso un cambio paradigmatico delle logiche produttive e imprenditoriali e dopo che “sarà andato tutto bene” dovremo metterci al tavolino (a tutti i livelli) per ripensare il/i modello/i economico/i, compreso il “funzionamento” delle nostre cooperative;Le crisi stimolano la creatività e il cambiamento, questo perché le aziende, per fronteggiare l’emergenza, sono costrette a ragionare sulle priorità: vedo proprio ora, “anche sulla nostra pelle”, che è necessario ed essenziale “ragionare” in maniera diversa, emergenziale, e quindi essere in grado di assumere le decisioni e scelte conseguenti.Ecco, a questi tre ragionamenti, che non vogliono essere “tesi” ma stimoli per un “nuovo pensiero” imprenditoriale (e organizzativo anche per la Conf-lavoro e servizi), faccio solamente un ultimo auspicio/invito affinchè tutte le parti sociali, comprese quelle di sponda sindacale, si assumano le proprie responsabilità interpretando il momento attuale nella maniera corretta senza sterili polemiche e inutili giochi di ruolo; come dicevo poco sopra, il cambiamento è paradigmatico e le risposte devono essere altrettanto straordinarie e fuori dagli schemi, ovvero…#saràtuttodiverso
Tag:

ultimeNEWS

dalleCOOPERATIVE

tiSEGNALIAMO

ilCALENDARIO

«agosto 2022»
lunmarmergiovensabdom
25262728293031
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930311234