DETTAGLIO

Scuola: Stronati, internalizzazione crea disoccupazione e costi per 80 mln

Scuola: Stronati, internalizzazione crea disoccupazione e costi per 80 mln

Roma, 12 novembre - Il Presidente di Confcooperative Lavoro e Servizi è intervenuto alla Camera dei Deputati

Categorie: Primo Piano Tags: cooperative,   lavoro,   pulizie,   naspi,   scuole,   internalizzazioni

"La norma sull'internalizzazione nelle scuole mette a rischio da 5.000 a 7.000 occupati, e avrà effetti negativi sulle retribuzioni di quelli che verranno invece riassorbiti", a ribadirlo è stato il presidente di Confcooperative Lavoro e Servizi Massimo Stronati questa mattina in un'audizione presso le Commissioni riunite Cultura e Lavoro della Camera dei Deputati nell’ambito dell’esame del disegno di legge di conversione del decreto-legge n. 126 del 2019 che contiene misure di straordinaria necessità e urgenza in materia di reclutamento del personale scolastico e degli enti di ricerca e di abilitazione di docenti. 

La mancata internalizzazione di un numero che va dai 5 ai 7.000 lavoratori comporterà, nella migliore delle ipotesi, il versamento del contributo NASpI a carico delle aziende da 24 a 33 milioni di euro. L’ipotesi peggiore è invece che il contributo sia dovuto per tutti i coinvolti (comprensivo quindi degli internalizzati) per un totale di 80 milioni di euro. 

ultimeNEWS

dalleCOOPERATIVE

tiSEGNALIAMO

ilCALENDARIO

«luglio 2024»
lunmarmergiovensabdom
24252627282930
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930311234