DETTAGLIO

Federlavoro Toscana ospita il Consiglio di Presidenza della Federazione

Federlavoro Toscana ospita il Consiglio di Presidenza della Federazione

Francesco Clementi Presidente di Federlavoro Toscana: una opportunità di reciproca conoscenza per i cooperatori e per la Presidenza Nazionale

Categorie: Primo Piano,   Ti segnaliamo Tags: appalti,   città,   collaborazione,   Stronati,   cooperatori,   Toscana,   ooperative,   federlavoro regionale,   reciprocità,   organi,   presidente,   clementi,   consiglio di presidenza,   consiglio nazionale


Si svolgerà domani il Consiglio di Presidenza di Federlavoro e Servizi nazionale, ospite di Confcooperative Toscana. Nel corso dell’anno 2016, la Federazione nazionale ha molto investito sulla per mettersi al servizio del territorio , con visite specifiche della dirigenza nazionale in occasione dei  consigli regionali delle Federazioni, anche al fine di conoscere direttamente la compagine associativa, regione per regione.

 

“Credo che la decisione del Consiglio nazionale di Federlavoro di calendarizzare le riunioni degli organi con questa formula itinerante sui  territori sia stata una decisione saggia. Un modo per rilanciare e rinsaldare il rapporto tra gli organi nazionali e il territorio.  Scelta questa che può dimostrarsi molto utile anche per approfondire temi e questioni legate ai singoli territori, ognuno con le proprie peculiarità. Domani si svolgerà  il Consiglio di Presidenza della Federazione in Toscana, a Firenze, e sarà questa  l’occasione adatta, per incontrare in coda al Consiglio diverse cooperative associate nello Spazio Coop Up presso Confcooperative Toscana.

Questa iniziativa rappresenta un’opportunità di conoscenza reciproca oltre che di  scambio di idee ed opinioni sui vari temi e problematiche che affrontiamo , costantemente e quotidiamìnamente, sia sui singoli territori che a livello nazionale. Quello che sta portando la Federazione Nazionale sul territorio è un lavoro molto faticoso ed al tempo stesso delicato” afferma Francesco Clementi, amministratore delegato della Cooperativa L’Orologio, giovane dirigente che dal 2014 è Presidente di Federlavoro Toscana.

 

Dal mese di Marzo di quest’anno infatti  è stato avviato un programma di incontri anche con le associate del territorio, in concomitanza con le riunioni degli Organi della Federazione. La Presidenza della Federazione ha  stabilito che le sedute di Consiglio (sia di presidenza che Nazionale), verranno convocate in forma itinerante, presso le Federazioni regionali che decidono di autocandidarsi e mettere a disposizione la sede e coinvolgere quante più cooperative possibile che partecipano ad un incontro in diretto contatto con la Dirigenza della Federazione.

 

“Mi fa molto piacere che la Federlavoro Toscana sia stata coinvolta a collaborare per questo importante appuntamento” afferma Clementi” che aldilà della collaborazione organizzativa nel contribuire ad un evento, crea una occasione unica e preziosa, nella quale i nostri cooperatori vengono chiamati a partecipare ad una riunione specifica, nella quale avranno occasione di presentare l’attività della cooperativa, i progetti avviati e anche, perché no le perplessità di cui dispongono”.

 

Anche per la Presidenza della Federazione è una occasione molto importante quella dell’incontro diretto con i cooperatori, che offre l’opportunità di approfondire la conoscenza con le realtà del territorio e proseguire in parallelo il lavoro avviato con Netcoop.

 

“Molti cooperatori hanno risposto positivamente all’invito del Presidente Stronati ad essere presenti nel pomeriggio di domani. Con queste iniziative la Presidenza Nazionale della Federazione da un valido supporto alle Federazioni Regionali, in termini di spunti di dibattito da affrontare opportunità da cogliere, strategie da avviare e…perché no? I problemi da risolvere che sono davvero troppi per le imprese cooperative desiderose di lavorare bene per i propri soci, dipendenti e territori: il dumping contrattuale che trascina i prezzi al ribasso a detrimento della capacità di investimento o, nel caso delle cooperative spurie, a danno delle retribuzioni, gli appalti pubblici anch’essi volti sempre più al massimo ribasso, una concorrenza senza regole sempre più diffusa, la difficoltà di accedere al credito o anche ai finanziamenti, ed altri a cui si somma la necessità di stabilire un dialogo tra le imprese cooperative per accrescere la capacità di fare impresa”.

 

Conclude il Presidente “Mi auguro che queste occasioni si moltiplichino e che la vicinanza dell’Associazione alle cooperative sia sempre più forte e radicata, questo è il proposito, sperando che a breve si possa programmare un incontro anche in altre province della Toscana, tipo Pisa o Livorno, in cui i problemi di cui parlavo sono ancora più evidenti. Credo fortemente che debba essere Federlavoro ad andare a trovare le cooperative piuttosto che il contrario…noi siamo imprese che devono concentrarsi sul lavoro, sempre!”

 

ultimeNEWS

dalleCOOPERATIVE

tiSEGNALIAMO

ilCALENDARIO

«agosto 2019»
lunmarmergiovensabdom
2930311234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930311
2345678